Il Canzoniere degli Alpini (52)

Alpino della Julia

Alpino della Julia

prendi le scarpe nuove,

quelle che porti ai piedi

nessuno più le vuole.

Mancan le stringhe,

non ci son più le suole.

Chi le ha rubate?

Il fango dell'Albania.

Oh veci che si morti

sui sassi de le Tofane,

ve par che semo staj

'n gamba anca noi altri?

I ne ciamava i santi dell'Albania

ma no xe vero, semo soltanto

i fioli vostri, i fioli

de le montagne dell'Italia.

Alpino della Julia

mostraci le tue mani,

una la sembra sana

ma l'altra marca visita. 

Mancan le unghie,

non ci son più due dita.

Chi le ha rubate?

Il ghiaccio della Russia.

Oh veci ....

La vostra strada scambiata

con la nostra strada de casa,

semo per sempre i fioli vostri,

i fioli de le montagne de l'Italia.

Alpino della Julia,

tua madre aspetta ancora,

dicevi di tornare,

non sei tornato più!

Lunga è la strada

che porta fin quassù,

chi ti ha rubato?

Il ghiaccio della steppa.